Come guadagnare con Fiverr

Se sei alla ricerca di un metodo di guadagno semplice ed efficace, probabilmente Fiverr farà al caso tuo.

Mettiamo in chiaro subito però alcune cose: nessuno ti regalerà niente, ma con la dovuta serietà potrai in poco tempo cominciare a guadagnare cifre anche considerevoli.

Tieni presente che Fiverr è una piattaforma solida e avrai a che fare con professionisti reali, quindi niente a che vedere con i numerosi metodi fuffa che il web ci propina ogni giorno.

Cerchiamo di capire insieme nel dettaglio di cosa si tratta, ma prima di partire ecco una mini lista di altri metodi per guadare online:

Fiverr-logo

Fiverr: come funziona?

Fiverr altro non è che una gigantesca piattaforma di freelancing, sulla quale migliaia di utenti offrono i propri servizi – realmente di qualsiasi tipo, dalla grafica alle consulenze finanziarie – e altrettanti agiscono come buyer.

Il requisito fondamentale per vendere su Fiverr è saper fare qualcosa. Mi spiego meglio.

Se negli anni hai sviluppato un talento, una passione, se hai competenze e/o studi alle spalle riguardo questa o quella disciplina allora Fiverr è il “posto” che fa per te.

Capisco che messa in questi termini sembri fin troppo facile – ed effettivamente la semplificazione ci è utile per capire i caratteri generali della piattaforma – ma non esiste alcun altro tipo di barriera all’ingresso. Ciò rappresenta quantomeno un incentivo a mettersi in gioco.

Come iniziare a vendere su Fiverr

guadagnare-con-FIVERR

Innanzitutto, il primo passo consiste nella registrazione a Fiverr.

Il processo è assolutamente semplice e veloce, è possibile scegliere fra diverse opzioni quali “Continua con Facebook”, “Continua con Google”, “Continua con Apple” e “Inserisci la tua email” in modo da permettere agli utenti di selezionare il procedimento più adatto per sé.

Completato questo primo step, si passa alla creazione e alla definizione del servizio vero e proprio.

La prima schermata che apparirà ti porrà due alternative: “Find a service” (per coloro che intendono acquistare prestazioni attraverso Fiverr) e “Become a seller”. La tua scelta, se hai deciso che per vendere i tuoi servizi la piattaforma è ciò che fa al caso tuo, dovrà ovviamente ricadere sulla seconda opzione.

In questa nuova fase dovrai creare un tuo Gig, ossia un annuncio digitale delle prestazioni che intendi proporre.

“Become a seller”: quali caratteristiche dovrebbe avere l’offerta?

Guadagnare con Fiverr

Vediamo quali sono le caratteristiche che la tua offerta dovrebbe avere per risaltare agli occhi degli acquirenti:

  • Gig title. Opta per un titolo breve ma che inquadri al meglio ciò che potrai offrire ai tuoi clienti. Tieni presente, nel momento in cui svilupperai il titolo adatto, che nelle pagine di ricerca gli utenti visualizzeranno l’offerta in forma del tipo “I will..” Quindi, affinchè i tuoi papabili clienti abbiano un impatto più efficace e fluido con il tuo annuncio, utilizza la lingua inglese (no, non riceverai richieste da utenti esteri).
  • Category. Seleziona il tipo di servizio che offrirai ai tuoi clienti.
  • Descrizione. Fornisci una descrizione esaustiva e accattivante di te stesso, delle tue competenze, dei tuoi obiettivi raggiunti e dei lavori più importanti che hai portato a termine.
  • Prezzo. Puoi definire fino a 3 moduli di offerta per lo stesso Gig. Per esempio, se sei esperto di editing video potresti proporre tre differenti tariffe a seconda della durata del materiale che ti viene commissionato. Per un video da 5 minuti potrai puntare a minimizzare i prezzi in modo da ottenere più clienti, per contenuti più corposi potresti pensare di garantire particolari innesti e plus non riscontrabili nei concorrenti.
  • Frequently asked questions. Anticipa le domande che credi i clienti potrebbero farti. Sii il più chiaro e trasparente possibile in modo da assicurarti la fiducia di coloro che si affideranno ai tuoi servizi.

Fiverr: alcuni consigli per incrementare le vendite

Guadagnare-con-Fiverr

Oltre a queste necessarie accortezze, ci sono alcune piccole strategie che potrebbero esserti utili per aumentare i volumi delle vendite. Vediamone alcune.

Il profilo

Una foto profilo che presenti un volto riconoscibile è utile per incrementare la fiducia dell’acquirente, per trasmettere la sensazione di avere a che fare con una persona reale e non solo con uno schermo.

Sembra una banalità, ma serve a rendere anche più profondo e continuativo il rapporto con i propri clienti, i quali si sentiranno più tutelati rispetto al caso in cui si trovino di fronte ad un profilo senza volto.

E’ importante inoltre dare una breve descrizione del proprio percorso di studi, delle proprie competenze, i campi di lavoro in cui ci si è specializzati.

Sapere che ci stiamo affidando a una persona con una preparazione solida, un’esperienza verificata e un portfolio lavori a cui fare riferimento è certamente rassicurante in vista della buona riuscita del progetto.

Offerte personalizzate

Un piccolo “trucco” per incrementare il volume delle singole vendite è quello di offrire formule personalizzate per i singoli clienti. Queste possono essere sviluppate complementarmente a una delle 3 offerte definite all’interno del gig o direttamente create ad hoc per le specifiche richieste degli utenti.

Proviamo a chiarire il concetto, in termini pratici, ritornando all’esempio dell’editing video. Se il cliente necessita, oltre che dell’editing in sé, ad esempio anche di sottotitolare il contenuto, potrebbe essere una buona idea offrire anche questo servizio correlato per una piccola cifra aggiuntiva.

In alternativa, in risposta a una richiesta particolare di un potenziale cliente, è possibile sviluppare offerte personalizzate direttamente dalla sezione chat della piattaforma. In questo caso si possono coniugare le diverse esigenze espresse con una maggiore flessibilità nella definizione di prezzi e tempi di consegna.

L’approccio

Sembra scontato dirlo, ma l’atteggiamento che mostreremo nei confronti dei clienti sarà fondamentale per il buon andamento della nostra attività. Sarà importante mostrarsi cordiali e disponibili a eventuali domande, dubbi, modifiche all’ordine in corso d’opera.

Questo non solo in quanto contribuisce a creare rapporti che abbiano una prospettiva temporale più lunga, ma anche perché, banalmente, gli utenti hanno la possibilità di esprimere le proprie opinioni una volta ricevuto l’ordine.

Avere feedback positivi rappresenta uno dei migliori incentivi a scegliere i nostri servizi anche per i futuri potenziali clienti. In merito, è necessario sottolineare quanto sia importante essere sempre onesti, chiari e trasparenti con le proprie modalità di lavoro.

Ultima cosa (ma non meno importante) è il fatto di rispettare gli orari e le consegne previste perché, per quanto dirlo possa sembrare superfluo, questi sono in realtà due dei principali motivi di conflitto e negativa customer experience riportati sulla piattaforma.

Quale prossima guida leggerai?

In questa tabella ti mostro alcuni degli articoli di questo blog che dovresti assolutamente leggere. Se il guadagnare soldi, il risparmio e gli investimenti ti interessano, ecco i migliori articoli!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You May Also Like