Come guadagnare 500 Euro al mese

Guida approfondita su come guadagnare 500 euro al mese!

Saresti stupito nel costatare come sul web ci siano attualmente milioni di risultati riguardanti come poter guadagnare un’entrata extra a fine mese?

Se però l’obiettivo è facilmente e generalmente perseguito mediante l’adempimento del proprio lavoro, ciò non vuol dire che non possano sussistere scenari alternativi.

Tra questi, ad esempio, c’è proprio internet e le sterminate opportunità che può presentare. E’ indubbio che la digitalizzazione abbia conquistato diversi ambiti della nostra quotidianità e oggi l’idea di poter ricavare degli utili dal web non è così peregrina.

Con il vantaggio tra l’altro di non doversi muovere da casa, si avrà bisogno semplicemente di un pc e di una connessione funzionante. Ecco così che una rendita mensile di un certo tenore, come i 500 Euro del titolo, iniziano a diventare una concreta possibilità.

Prima di iniziare con l’articolo ecco i migliori servizi per guadagnare +500€ al mese:

💹 Trading onlinePiattaforma di trading eToro
💹 Trading AUTOMATICO CriptovaluteTrading automatico con Cryptohopper
💰 MatchedBettingGuadagna con i Bonus delle scommesse: Ninjabet
✏️ CopywriterInvesti in Criptovalute con Celsius [Ricevi 50$ in BTC]
📰 Sondaggi RetribuitiMigliori siti di sondaggi
Guadagnare 500 euro al mese

Ma quanto c’è di vero in tutto questo? E’ davvero possibile guadagnare 500 Euro sfruttando le risorse del web?

Ora andremo ad analizzare singolarmente tutte le principali metodologie più in voga illustrandone pregi e difetti in maniera tale che tu possa fare la tua scelta in totale autonomia.

Cominciamo.

Guadagnare 500 euro al mese: quanto tempo dedicare?

guadagnare 500 euro

Iniziamo immediatamente col chiarire un aspetto fondamentale: dedicarsi a un’attività di qualunque tipo sul web significa essenzialmente lavorare attivamente, seppure con metodologie differenti da quelle consuete.

Metodi segreti e rivoluzionari per guadagnare migliaia di Euro ogni mese con un minimo sforzo non esistono. Se anche esistessero, sarebbero considerabili come una truffa o un reato! In entrambe le alternative ti troveresti comunque in una situazione compromettente.

E’ fondamentale ribadirlo, questo perché l’argomento sicuramente rientra tra quelli in grado di avere una maggiore presa sul grande pubblico ed è proprio per questo che i tentativi di truffa a esso legati ormai non si contano più.

Rispondendo alla domanda, quanto tempo dedicare? Volendo dare una risposta laconica ma esaustiva si potrebbe dire: dipende solo da te.

Per quanto stringata possa apparire, si tratta comunque di una risposta corretta. La verità è che sarai tu in totale libertà a decidere come e quanto possa impegnarti in una determinata attività. Il tutto naturalmente tenendo conto di quali siano i tuoi obiettivi.

Quanto tempo dedicare? Facciamo un esempio

Portando un esempio chiarificatore: hai scoperto il modo di ottenere una rendita mensile semplicemente sfruttando i post sul tuo blog personale. Ma quanto tempo devi dedicargli affinché tu possa essere soddisfatto?

Non esiste una risposta univoca perché differenti sono le ambizioni, gli obiettivi e le capacità personali. Questo però pone anche l’attenzione su un ulteriore aspetto, quello cioè legato alla reale produttività.

Se, riprendendo l’esempio di poco fa, ti rendessi conto che effettivamente scrivendo riesci a guadagnare qualcosa, ma sfortunatamente la scrittura non rientra perfettamente tra le tue abilità di base, allora faresti meglio a essere onesto e dedicarti a un’altra tipologia di attività.

In questi casi è necessario anche mettere da parte il proprio orgoglio perché altrimenti ti ritroveresti in una situazione controproducente per i tuoi obiettivi. Vuoi guadagnare 500 Euro al mese? Hai scoperto che puoi farlo monetizzando il tuo blog? Benissimo, ma quanto tempo impieghi per raggiungere quella cifra?

Capisci il senso del discorso? Se per ottenere 500 Euro dovessi impegnare la maggior parte della giornata, forse la metodologia scelta non è quella per te più indicata. Potresti semplicemente dedicarti ad altro, magari anche con risultati maggiori, e impiegare la metà del tempo.

In conclusione, quanto tempo dedicare dipende esclusivamente da te, da ciò che sei e da ciò che sai e puoi realizzare.

È possibile guadagnare 500 Euro al mese online?

guadagnare online

Assolutamente sì! E non solo 500 Euro, se trovi l’attività più congeniale alle tue capacità e abilità sappi che potrai guadagnare anche molto di più della suddetta cifra. Praticamente, ti ritroveresti un’entrata paragonabile al tuo attuale stipendio, a patto che tu sappia bene come sfruttare le risorse a tua disposizione.

L’importante è rivolgerti esclusivamente a metodi caratterizzati da un’elevata affidabilità e sicurezza. Tralascia tutti quei falsi proclami che parlano di guadagni esorbitanti con uno sforzo minimo!

Alla fine sul web valgono più o meno le raccomandazioni del mondo reale .Se ti sembra troppo bello per essere vero, molto probabilmente si tratta di una truffa.

Guadagnare 500 Euro al mese è possibile. La cosa migliore è che attualmente esistono diverse attività alle quali puoi dedicarti, come vedremo tra poco.

Cosa potresti fare con un’entrata aggiuntiva di 500 Euro al mese?

guadagnare 500 euro

Certamente avere a disposizione un’entrata accessoria a fine mese rappresenta un bel vantaggio. Lo potresti utilizzare, ad esempio, per toglierti qualche sfizio.

Ma se l’entrata diventasse periodica? Se ogni mese avessi a disposizione un guadagno extra di 500 Euro al mese come potresti impiegarla al meglio?

Ovvio che rispetto a un guadagno una tantum, cambierebbero le tue prospettive. Potresti anche considerare l’ipotesi di realizzare una sorta d’investimento a lungo termine.

Essenzialmente tutto dipende da quelle che possono essere le tue esigenze immediate e la situazione nella quale ti trovi.

  • Nel caso, ad esempio, vivessi da solo, potresti utilizzare quella cifra per soddisfare le tue passioni e/o i tuoi vizi.
  • Al contrario, laddove avessi una famiglia, potresti considerare di metterla al loro servizio per realizzare concretamente dei piccoli miglioramenti in vari ambiti.

Ovviamente potresti anche pensare d’investirli per guadagnarti una rendita futura nel lungo periodo.

O ancora, di utilizzarli per un corso di formazione professionale, per una vacanza, per rinnovare la tua abitazione. Oppure come tesoretto per eventuali momenti difficili futuri.

Anche qui, analogamente al paragrafo precedente, tutto dipende da te, da ciò che sei e da quali sono le tue necessità. Certo è che una tale cifra, se imparerai a gestirla con accuratezza, può rivelarsi molto più preziosa di quanto tu possa immaginare.

I migliori metodi per guadagnare 500 Euro al mese lavorando

Trading online

guadagnare con il trading online

Hai mai sentito parlare di trading online? Si tratta essenzialmente di quell’attività mediante cui puoi effettuare compravendita di vari asset finanziari sfruttando unicamente il tuo pc e la tua connessione internet e come piattaforma per iniziare puoi utilizzare eToro.

Si tratta di un’attività che sta acquisendo sempre un maggior peso specifico. Soprattutto in virtù di una digitalizzazione che ha letteralmente sconvolto le vecchie convinzioni. Ciò ha fatto sì che il settore finanziario potesse essere appetibile anche presso il grande pubblico.

Ma è davvero un business così redditizio e profittevole come si sente dire? Esistono aspetti negativi da considerare?

  • Difficoltà:

Se pensi che dedicarsi al trading online, consista essenzialmente nell’impiegare una decina di minuti al giorno e attendere finché magicamente non si sarà diventati il classico lupo di Wall Street, sei decisamente fuori strada.

Essendo anzi un mercato prettamente volatile, le difficoltà sono presenti in gran numero e richiedono un grande sforzo personale per poter essere superate senza causare danni alle tue finanze.

Imparare a padroneggiare il rischio non significa ignorarlo, significa essere consapevoli della sua esistenza e fare di tutto per ridurlo al minimo.

Per questo eToro ha aggiunto una nuova funzione, che si chiama Copytrading, In cosa consiste?

Puoi selezionare qualunque persona su eToro che ha presenta investimenti pubblici, e puoi copiare tutta la sua strategia di Trading con un semplice “click” ed investire in tutto quelo che ineste quella persona senza il minimo sforzo.

  • Tempo necessario:

Di quanto tempo hai bisogno per crearti una piccola entrata mensile? Dipende dal tuo livello di conoscenza del settore e da quanto veloce e pratico saprai interiorizzare le regole che lo muovono.

Ovviamente nel caso tu fossi un principiante dovrai prima considerare l’idea di formarti adeguatamente. Ciò studiando attentamente non solo il mercato di riferimento, ma anche tutte le eventuali guide, articoli e libri che ne parlano.

  • Competenze necessarie:

Warren Buffet, considerato come il più grande investitore nel mercato azionario di tutti i tempi, ha sempre confessato come i suoi risultati siano unicamente frutto del continuo e periodico studio delle varie dinamiche interne ed esterne riguardanti i suoi investimenti.

Ora, probabilmente nel tuo immediato futuro non c’è il desiderio di ripercorre le orme di Buffet. Tuttavia il discorso è un altro. È necessario studiare e applicarsi quotidianamente per poter pensare di ottenere una rendita mensile stabile. Bisogna formare la propria capacità di analisi e renderla malleabile in modo tale che sappia reagire a ogni cambiamento del mercato e ciò è possibile solo studiando.

Matched betting

matched betting

Il matched betting è un sistema mediante cui potrai ottenere un guadagno, anche considerevole, semplicemente rivolgendoti al settore delle scommesse sportive.

Attento, però, se stai pensando alle classiche scommesse e/o al gioco d’azzardo hai sbagliato strada. Il matched betting, infatti, prevede che l’utente piazzi contemporaneamente più di una scommessa in modo tale da ridurre al minimo i rischi di perdita e massimizzare gli eventuali profitti.

Un esempio chiarificatore potrebbe risultare d’aiuto: nel caso di un evento sportivo, tramite il matched betting, potrai piazzare due scommesse opposte ma relative allo stesso evento e così facendo il rischio di un’eventuale perdita sarà praticamente ridotta a zero.

Tra le piattaforme di scommesse multiple più apprezzate e note c’è certamente Ninjabet.

Matched Betting: Ninjabet

Si tratta di una realtà fondata a Milano nel 2016 che utilizza proprio tale sistema per garantire ai vari iscritti dei guadagni senza sperimentare alcun rischio legato alle perdite.

La piattaforma è estremamente affidabile e sicura, potendo contare su un flusso di utenza quotidiana davvero importante. Inoltre, devi anche considerare che l’iscrizione è totalmente gratuita, avrai a disposizione diverse guide e articoli per apprendere meglio le varie dinamiche e in più potrai godere di un bonus di benvenuto di ben 10 Euro.

Oltre a ciò, è presente un servizio di assistenza e supporto in lingua italiana particolarmente affidabile e composto da esperti che quotidianamente scandagliano la piattaforma apportando continui miglioramenti e aiutando concretamente i clienti.

Scopri tutti i segreti di Ninjabet in questo articolo!

  • Difficoltà:

Le difficoltà sono di lieve entità e legate per lo più all’apprendimento di dinamiche differenti da quelle che si è abituati a padroneggiare. Proprio per questo la piattaforma Ninjabet fornisce, sin dalle fasi iniziali, delle esaustive guide mediante cui potrai imparare a muoverti nel settore.

Inoltre, è presente una community con cui interfacciarti con gli altri utenti del sito e chiedere confronti o delucidazioni.

  • Tempo necessario:

Non sono richieste chissà quali tempistiche per poter essere concretamente operativi su tali piattaforme, comprese Ninjabet, ovviamente occorrerà del tempismo per piazzare le proprie scommesse prima del termine ultimo di scadenza, però alla fine non è un’attività particolarmente dispendiosa di risorse o tempo.

  • Competenze necessarie:

Il funzionamento del sistema delle scommesse multiple è ottimamente rodato e l’ausilio di strumenti e tool automatici aiuta a rendere il tutto molto semplice.

Tuttavia è comunque consigliato, se non necessario, trascorrere i primi tempi studiando attentamente le guide fornire al fine di massimizzare i propri guadagni. In Ninjabet, esattamente come in tutte le piattaforme analoghe, le eventuali perdite sono esclusivamente correlate a errori compiuti dagli utenti.

Comprare azioni che distribuiscono dividendi

comprare azioni per guadagnare

Comprare azioni che prevedono dividendi significa essenzialmente optare per una forma d’investimento capace di dare molte soddisfazioni nel medio-lungo periodo.

I dividendi non sono altro che una percentuale degli utili di un’azienda che vengono adeguatamente distribuiti presso i vari azionisti. Ovviamente a causa della loro natura possono essere considerati come normali o extraordinari, rispettivamente se sussiste una condizione di periodica frequenza o meno.

  • Difficoltà:

Non sussistono particolari difficoltà per comprare azioni con dividendi, in precedenza si trattava di un’operazione che poteva essere svolta rigorosamente in banca. Oggi, anche grazie alle varie piattaforme dedicate, è possibile farlo comodamente online. L’unica accortezza naturalmente è quella di rivolgersi a portali dall’elevata sicurezza e affidabilità.

  • Tempo necessario:

L’acquisizione delle azioni avviene in maniera pressoché istantanea e quindi non vengono richiesti particolari sforzi. Ovviamente, nel caso non si sia mai effettuato prima un’operazione del genere, occorrerà del tempo accessorio per individuare la piattaforma perfetta ed eseguire la registrazione.

  • Competenze necessarie:

Pur se non si è un genio conclamato della finanza, è facile intuire come le azioni da acquistare siano prevalentemente quelle che appartengono a realtà consolidate in grado di generare degli utili costanti e redditizi.

È comunque necessario avere una certa infarinatura generale sulle tematiche principali per evitare d’incorrere in eventuali truffe o imbattersi in piattaforme dalla dubbia reputazione.

Aprire un blog

aprire un blog per guadagnare

Aprire un blog è certamente una delle attività più diffuse. Quando però si tratta di doverlo monetizzare, ecco che le cose cominciano a farsi difficili.

Non tutti sono in grado di fare quel salto necessario per passare da uno spazio virtuale di puro sfogo a un’opportunità economica capace di generare utili interessanti.

  • Difficoltà:

Le difficoltà nell’aprire un blog sono pressoché risibili. Oggi più che in passato è questione di una manciata di minuti prima di avere un proprio spazio a disposizione da poter sfruttare come meglio si crede e in cui scrivere più o meno di tutto.

Monetizzare un blog, però, è un qualcosa che può presentare delle difficoltà. Ciò soprattutto se non si ha la minima idea degli strumenti di cui è possibile servirsi e delle dinamiche più adatte per aumentare la visualizzazione degli utenti esterni.

  • Tempo necessario:

Volendo potresti aprire un blog in 5 minuti, impiegare altri 5 minuti per scrivere un post al mese per un totale complessivo di 10 minuti mensili.

Tutto giusto, solo che in questo modo sarà alquanto difficile che riuscirai a guadagnare 500 Euro mensili.

Per far questo dovrai impiegare molto tempo analizzando bene il tuo settore di riferimento. Dovrai anche andare alla ricerca di tutto ciò che potrebbe esserti d’aiuto per aumentare le visualizzazioni e continuare a offrire post di qualità.

  • Competenze necessarie:

Le competenze necessarie per aprire un blog sono pressoché nulle con tutti i tool automatici che puoi trovare comodamente su internet.

Quelle richieste per gestirlo e monetizzarlo, invece, sono più stringenti e richiedono anzi uno studio approfondito senza il quale non riuscirai a compiere quello step successivo di cui abbiamo appena parlato.

Freelancing

guadagnare col freelancing

L’attività di freelancing è certamente la via più consigliata a tutti coloro che desiderano ottenere una rendita extra a fine mese. Tuttavia spesso non si approfondisce il discorso e si finisce di pensare che il freelancing sia una grande realtà omogenea senza alcuna differenziazione. Le cose però non stanno così.

Esistono diversi modi per mettere in pratica e testare il proprio ruolo di freelancer. Uno dei più affidabili è quello di affidarsi a piattaforme specifiche in grado di porre in contatto venditore e compratore, o in altri termini freelancer e acquisitore dei suoi servizi.

Tra le piattaforme più note nel settore ci sono Fiverr e Upwork.

Fiverr è una realtà più recente e si basa sua una visione aziendale e societaria ben precisa di cui il nome ne è un manifesto. Il nome Fiverr, infatti, rimanda immediatamente alla parola inglese five, cioè cinque, proprio perché il freelancer ha la possibilità di pubblicare e vendere i propri servizi a partire da 5 dollari.

Si tratta di una piattaforma molto adatta a lavori di breve-media durata e preferisce prediligere la velocità d’esecuzione da ambo le parti in un continuo succedersi di domanda e offerta. La piattaforma comunque è ottima ed è largamente utilizzata anche in Italia, ultimamente ha saputo suscitare l’attenzione di diverse realtà aziendali nazionali.

Puoi approfondire la conoscenza di Fiverr a questo link!

Upwork, invece, è una piattaforma per alcuni versi simili perché comunque improntata sulla mediazione tra domanda e offerta. Tuttavia, è più utilizzata per progetti e collaborazioni di lunga durata e per questo è solitamente sfruttata da professionisti con particolari skill nel proprio settore di competenza.

Sono differenti le realtà aziendali che ne fanno uso e dato i numerosi settori d’applicazione che presenta non è affatto difficile trovare il professionista più idoneo alle proprie esigenze. Non esiste un prezzo minimo in base a cui pubblicare i propri servizi, ciascun utente può agire autonomamente.

  • Difficoltà:

Le difficoltà possiamo definirle di entità variabile più che altro perché possono impattare su diversi aspetti.

Ovviamente nel caso ci si sia appena iscritti, ci si ritroverà in una piattaforma globale in cui sarà difficile emergere. Magari nei primi tempi sarà anche complicato accaparrarsi i primi lavori e questo potrebbe portare a un senso di frustrazione.

Tuttavia bisogna considerare che a ogni lavoro eseguito e correttamente apprezzato si riceverà un feedback positivo e questo aiuterà. Ciò vale per entrambe le piattaforme, si velocizzerà la scalata facendo in modo che il proprio profilo risulti più visibile dagli altri utenti.

  • Tempo necessario:

Il tempo necessario da spendere sulla piattaforma, qualunque delle due tu scelga, dipende dalla velocità con cui saprai realizzare quanto ti verrà chiesto.

Hai particolari capacità nel settore della grafica e realizzare un logo per te è un compito che ti porta via appena 5 o 10 minuti? Allora, in questo caso, queste piattaforme possono diventare estremamente vantaggiose. Crearti un guadagno mensile extra non sarà affatto difficile.

  • Competenze necessarie:

Strettamente connesso al tema del tempo c’è quello delle competenze.

Ovviamente se non ritieni di avere le abilità necessarie per realizzare un compito, è abbastanza inutile che tu ti candidi proprio per quello. Così come è estremamente sconveniente millantare competenze che non si possiedono.

Non solo i lavori realizzati saranno deludenti, ma non essendo apprezzati dai clienti faranno anche in modo di far precipitare il tuo profilo rendendolo via via sempre meno visualizzabile. Ciò distruggerebbe ogni tua velleità di guadagno. Basarsi solo su ciò che davvero si è in grado di padroneggiare è la scelta migliore.

Affiliate marketing

affiliate marketing per guadagnare

L’affiliate marketing oggigiorno è uno dei metodi più utilizzati e funzionali per potersi creare un guadagno extra di entità anche considerevole ogni mese.

Consiste essenzialmente nella condivisione di appositi link rimandanti a vari prodotti. Ogni prodotto regolarmente acquistato dagli utenti tramite la suddetta sponsorizzazione viene riconosciuto come tale. Per questo genera una rendita passiva di cui a beneficiare è l’utente che ne ha condiviso il link.

Tutto abbastanza semplice, ma estremamente efficace! Soprattutto se pensi che una realtà globale come Amazon presenta un’infinità di prodotti, tra cui è semplicissimo individuare quelli più congeniali da poter sponsorizzare sulla propria pagina Facebook o sul proprio blog magari.

  • Difficoltà:

Le difficoltà realizzative dell’affiliate marketing sono risibili. Non a caso, è una delle metodologie di guadagno più utilizzate.

Tuttavia affinché la rendita mensile sia all’altezza dei propri propositi è necessario individuare quelle che sono le nicchie di mercato più profittevoli e certamente sponsorizzare prodotti che abbiano una certa attinenza con gli argomenti esposti sulla propria pagina o blog.

  • Tempo necessario:

L’affiliate marketing è configurabile come rendita passiva e per tale motivo non necessita di uno sforzo attivo da parte dell’utente.

Potresti benissimo sponsorizzare determinati link, lasciare che gli utenti acquistino i relativi prodotti e ottenere un guadagno senza muovere un dito. Da questo punto di vista quindi puoi stare tranquillo.

  • Competenze necessarie:

Essendo l’affiliate marketing una realtà ormai ampiamente sdoganata, è ovvio come ci siano interi settori monopolizzati interamente da grandi società per cui sarà complicato trovare un proprio spazio.

Il consiglio migliore è quindi quello di mettere le proprie competenze al servizio dell’utile finale e riuscire a scovare delle nicchie di mercato ancora poco considerate su cui puoi far sentire la tua voce guadagnando al contempo sia una rendita mensile sia la fidelizzazione degli utenti.

Assistente virtuale

Assistente virtuale per guadagnare

L’assistente virtuale è quella figura professionale a cui realtà aziendali e societarie si rivolgono affinché siano di supporto per lo svolgimento di vari compiti, come possono essere quelli gestionali o di assistenza.

Si tratta di un ruolo che sta acquisendo sempre maggiore importanza e difatti la grande presenza di annunci lavorativi al riguardo parlano chiaro.

  • Difficoltà:

Le difficoltà ci sono perché si tratta di un lavoro vero e proprio e quindi è indispensabile svolgerlo con il massimo della cura e dell’attenzione che richiede.

Potresti avere a che fare con esigenze e necessità ben specifiche e quindi dovrai soddisfarle al meglio senza compromettere o rallentare il business principale, oppure assistere persone da ogni parte del mondo e perciò una buona dose di empatia, serietà professionale e calma saranno imprescindibili.

  • Tempo necessario:

Il tempo necessario richiesto è ovviamente subordinato all’esecuzione delle varie attività che andrai a svolgere. In linea di massima, si parla comunque di un impegno quotidiano costante se intendi svolgerlo seriamente. Inoltre dovrai anche mettere in conto l’insorgenza di eventuali contrattempi ed equivoci di varia natura.

  • Competenze necessarie:

Il compito dell’assistente virtuale è quello di facilitare lo svolgimento di determinati compiti. Per far questo non ci si può certo improvvisare, soprattutto se si verte verso aspetti puramente gestionali da cui dipende un intero business. Discorso analogo se si considera l’assistenza e il supporto. Si tratta in entrambi i casi di attività delicate che richiedono notevoli capacità interpersonali e di formazione per poter essere svolte al meglio.

Iscriviti a tutti i siti di sondaggi esistenti

Sondaggi retribuiti

Guadagnare tramite i sondaggi, per quanto tu possa fare fatica a crederlo, è possibile.

Ti posso già consigliare alcuni dei migliori siti di sondaggi che abbiamo provato e che pagano mensilmente che sono: Lifepoints oppure Centro di opinione ed anche Sondaggi retribuiti.

Naturalmente si tratta di somme finali non particolarmente considerevoli, ma abbastanza per consentirti di toglierti qualche piccolo sfizio con grande semplicità e comodità.

Oggigiorno i sondaggi sono il segno distintivo più funzionale di una precisa strategia di marketing grazie a cui poter conoscere i gusti dei clienti e orientarli vero determinati acquisiti, ovvio quindi come di siti di sondaggi ce ne siano a disposizione veramente molti e puoi scoprire i migliori siti di sondaggi retribuiti dal nostro articolo.

  • Difficoltà:

Le difficoltà nell’iscriverti a tutti i siti di sondaggi e a rispondere alle rispettive domande presentate sono davvero nulle. Più che altro, si tratta di un’attività in cui la componente correlata alla creatività personale è assente e l’unico rischio in cui si può incappare è un po’ di noia, tutto qui.

  • Tempo necessario:

Discorso differente se si prendono in considerazione le tempistiche richieste.

Solitamente i sondaggi di questo genere presentano una lunghezza variabile tra il medio e l’elevato e quindi è necessario del tempo per rispondere a tutte le domande presenti.

L’iscrizione alle varie piattaforme, invece, solitamente è sbrigabile in una manciata di minuti per ciascuna.

  • Competenze necessarie:

Difficilmente i sondaggi presentano domande tali da poter mettere in crisi una persona di cultura media.

Sono volte più che altre a tratteggiare una precisa tipologia di acquirenti e perciò l’unica vera competenza richiesta sarà quella di avere un’alta resistenza alla ripetitività dei vari quesiti.

Scopri i migliori siti di sondaggi retribuiti qui!

Ripetizioni online

ripetizioni online per guadagnare

Nonostante le ripetizioni siano da sempre state considerate come il metodo più rapido ed efficace per guadagnarsi un piccolo extra a fine mese, c’è da dire che ormai il vecchio passaparola è andato in pensione per lasciare spazio ad apposite piattaforme online dove è possibile divulgare comodamente le proprie conoscenze.

A cambiare è stata soprattutto la forma, ma alla fine il contenuto è il medesimo. Le lezioni, realizzate tramite webcam, prevedono comunque un insegnante e una sorta di mini classe virtuale con cui poter comunicare in maniera agile e veloce.

  • Difficoltà:

In questo settore le difficoltà dipendono essenzialmente dalle competenze che si posseggono in un determinato ambito.

Laddove, ad esempio, si sia particolarmente ferrati in matematica, sarà difficile che una lezione su storia dell’arte possa risultare coinvolgente ed esaustiva.

Inoltre, bisogna anche considerare che bisognerà plasmare il proprio linguaggio affinché sia il più chiaro possibile, cosa non sempre facile.

  • Tempo necessario:

Di norma le ripetizioni possono avere una durata variabile di 1 o 2 ore, però c’è anche da considerare il tempo eventuale speso per prepararsi adeguatamente, così come quello impiegato per la ricerca del materiale didattico. Insomma, alla fine dei conti, è una questione puramente organizzativa e gestionale.

  • Competenze necessarie:

Per svolgere delle ripetizioni essere in possesso di specifiche competenze è il requisito minimo.

Puoi anche essere l’oratore più bravo di questo mondo, ma in assenza di contenuti da trasmettere sarà abbastanza difficile che i tuoi ascoltatori possano essere soddisfatti della lezione.

Infine è importante ancora ribadire come nel caso delle ripetizioni le competenze richieste devono andare di pari passo con una comunicazione efficace.

I migliori metodi per guadagnare 500 Euro al mese investendo

Mercato immobiliare + affittare su Airbnb

affittare su airbnb

E’ indubbio che il settore immobiliare sia da sempre considerato come un autentico tesoretto. È uno di quei beni capace di resistere a ogni sorta di crisi più o meno temporanea e anche per questo è particolarmente ambito.

Se vuoi guadagnare sfruttando questo settore hai a disposizione diverse alternative. L’acquisizione diretta di un immobile che andrai poi a riqualificare e vendere, il crowdfunding immobiliare o l’affitto su piattaforme specializzate come Airbnb.

Ciascun metodo, se sfruttato bene, ti consentirà di ottenere guadagni mensili anche di una certa rilevanza.

  • Difficoltà:

Le difficoltà presenti possiamo dire dipendono dall’ambito di riferimento per il quale propenderai.

L’acquisizione e riqualificazione di un immobile, ad esempio, richiede una profonda capacità di analisi tramite cui potrai fare una stima approssimativa dei costi e dei ricavi.

Mettere in affitto la propria residenza su Airbnb invece, non richiede particolari sforzi.

  • Tempo necessario:

Analogamente a quanto appena detto, le tempistiche dipendono molto dal mercato vero il quale ti rivolgi.

Se vuoi una soluzione immediata che ti consenta di guadagnare sin da subito allora mettere in affitto un immobile su Airbnb è sicuramente la scelta migliore. Al contrario, il crowdfunding immobiliare o l’acquisizione diretta guardano più al medio-lungo periodo.

  • Competenze necessarie:

Le competenze necessarie per poter mettere in affitto il proprio immobile sono decisamente limitate.

Tutte le piattaforme del genere sono munite di una procedura automatizzata tramite cui inserire tutti i dati richiesti con estrema felicità. Gli altri due ambiti che abbiamo preso in considerazione, invece, necessitano di capacità analitiche e gestionali.

Guadagnare con Melascrivi

melascrivi content markeplace

Mai sentito parlare di content marketplace? Tranquillo, non è il nome di una nuova ricetta asiatica. È semplicemente il termine con il quale s’indica un luogo virtuale capace di mettere in contatto editori che hanno bisogno di testi con scrittori disposti a scriverli.

Si tratta di una realtà abbastanza nota nel settore. Ad esempio, in molti Paesi stranieri ci sono addirittura testate nazionali che decidono di affidarsi a tali portali per trovare uno scrittore con cui poter creare una collaborazione anche di lunga durata. Dall’altra parte, ci sono autori che possono arrivare a guadagnare cifre molto importanti.

In Italia questa realtà non è florida come in altri Paesi. Tuttavia, esistono delle eccezioni come Melascrivi. Si tratta del content marketplace più famoso e affidabile presente sul nostro territorio, aperto dal 2012, attualmente vanta la collaborazione di aziende e società anche di rilevanza nazionale che ogni giorno necessitano di nuovi testi.

Diventare un autore per Melascrivi potrebbe essere un bel modo con cui crearti una rendita mensile.

  • Difficoltà:

Le difficoltà maggiori in questa piattaforma potresti trovarle nel trovare gli articoli.

Essendo presenti diversi autori, è chiaro come gli articoli presenti vadano letteralmente a ruba. Sarà quindi necessario aggiornare frequentemente la pagina principale per accaparrarsi il giusto articolo.

Oltre a ciò, naturalmente, dovrai fare in modo che i tuoi testi siano impeccabili e soddisfino i requisiti dettati dall’editore. Questo richiede un po’ di pratica, almeno inizialmente.

  • Tempo necessario:

Di quanto tempo hai bisogno per guadagnare 500 Euro al mese su Melascrivi?

Dipende da quanto sei bravo e veloce a sfornare i testi. Di per sé il tempo impiegabile sulla piattaforma non è in alcun modo eccessivo. Dovrai semplicemente visualizzare i testi proposti e decidere autonomamente quale scrivere.

La vera sfida si presenterà quando ti troverai a redigere un articolo e lì dipenderà esclusivamente dalla tua velocità nel rilasciare uno scritto corretto, efficace e soddisfacente.

  • Competenze necessarie

Per potere redigere un testo su Melascrivi hai solitamente a disposizione un tempo di 48 ore. È più che sufficiente per informarti adeguatamente su qualsivoglia articolo prima di redigerlo.

L’aspetto principale però è un altro ed è relativo alle tue competenze nel campo della scrittura: ritieni di essere un bravo scrittore? In tal caso non ti sarà affatto difficile guadagnare sin da subito. In caso contrario, dovrai plasmare le tue competenze scrivendo quanti più testi possibili.

Equity crowdfunding

equity crowdfunding

L’equity crowdfunding è una tipologia di attività in base alla quale degli investitori, mediante piattaforme autorizzate, hanno la possibilità di contribuire allo sviluppo di start up o progetti aziendali ricevendo in cambio delle quote societarie.

  • Difficoltà:

Le difficoltà presenti non sono così inclusive come si potrebbe pensare. A facilitare le cose ci sono comunque le funzionalità totalmente automatizzate messe a disposizione dalle varie piattaforme, quindi sarà semplicissimo per il diretto interessato proporre un progetto così come per l’investitore avanzare la propria adesione.

  • Tempo necessario:

Nell’immediato le tempistiche richieste sono decisamente ridotte. Con un semplice click è possibile prendere parte attivamente allo sviluppo o nascita di qualcosa che potrebbe anche rivoluzionare un intero settore.

I tempi invece si fanno più diradati quando si tratterà d’incassare i propri utili, questo perché bisognerà comunque tenere conto dell’andamento del mercato.

  • Competenze necessarie:

Alla luce di quanto detto si potrebbe dire che non sono richieste chissà quali competenze per sfruttare l’equity crowdfunding.

In realtà occorre comunque conoscere bene il settore di riferimento in cui si sceglie d’investire e una certa lungimiranza nell’immaginare l’andamento del mercato è comunque gradita.

P2P Lending

P2P Lending per guadagnare

Il P2P Lending è una tipologia di attività in base alla quale si avrà una piattaforma con funzione d’intermediazione, su cui un utente privato presterà dei fondi a un altro utente privato per la realizzazione di qualsivoglia progetto egli voglia. In cambio di ciò, otterrà degli interessi di natura variabile.

Nonostante si tratti di una forma di finanziamento privato esistente già da tempo, è solo recentemente che sta acquisendo una seconda giovinezza anche grazie alla presenza di innumerevoli piattaforme che garantiscono il suddetto servizio.

  • Difficoltà:

Definire inesistenti le difficoltà riguardo il P2P lending non sarebbe un’esagerazione, ma la pura attestazione della realtà. L’intero sistema, infatti, è stato appositamente studiato e realizzato per semplificare gli scambi tra privati e perciò le parole d’ordine sono velocità e semplicità.

  • Tempo necessario:

Il P2P lending è una tipologia di finanziamento che predilige la velocità d’incontro ed esecuzione trai gli utenti, infatti con un semplice click sarà possibile individuare il progetto che t’ispira più fiducia e contattare l’utente che se ne fa portavoce.

  • Competenze necessarie:

Non sono richieste chissà quali conoscenza per aderire a un sistema del genere, tuttavia una certa accortezza nell’individuare la soluzione più adatta per le proprie esigenze è comunque un obbligo morale da rispettare sempre.

Amazon FBA

amazon fba per guadagnare

Amazon FBA è un servizio mediante cui un produttore può spedire i propri prodotti direttamente ad Amazon affinché si occupi della vendita.

È praticamente assimilabile a quella dicitura che capita spesso di vedere sul noto e-commerce “Venduto da….spedito da Amazon”.

Ovviamente si tratta di un servizio particolarmente utile per un venditore terzo poiché gli consente di raggiungere una platea enormemente più grande e di poter contare su un canale di distribuzione concretamente globale, al prezzo di una commissione da riservare all’e-commerce.

  • Difficoltà

L’intera procedura è totalmente automatizzata, sarà la stessa Amazon a gestire lo stoccaggio e l’assistenza clienti lasciando quindi al venditore solamente l’incombenza della spedizione dei prodotti.

Le difficoltà sono minime sia nelle fasi iniziali sia in quelle di post vendita.

  • Tempo necessario

Le tempistiche sono per lo più relative alla spedizione vera e propria dal proprio centro di smistamento a quello di Amazon.

Una volta che i vari prodotti saranno inseriti all’interno della piattaforma il lavoro sarà pressoché concluso e non resterà altro da fare che monitorare le vendite e godersi gli utili.

  • Competenze necessarie

Fortunatamente l’intero processo è gestito con grande professionalità da parte di Amazon per cui non sono necessarie chissà quali competenze lato venditore.

Certamente quest’ultimo deve avere una corretta comprensione di tutti i pro e i contro relativi alla sua scelta, particolari come il pagamento dello spazio occupato nei magazzini di Amazon potrebbero risultare poco graditi, ma è opportuno più concentrarsi sugli utili raggiungibili nel lungo periodo.

Conclusioni

Insomma, i metodi esposti per guadagnare 500 euro al mese sono davvero tanti e vari. Ora dovrai solo scegliere qual è il più adatto alle tue conoscenze e competenze.

Cosa aspetti? Inizia a guadagnare 500 euro al mese grazie a questi metodi!

Quale prossima guida leggerai?

In questa tabella ti mostro alcuni degli articoli di questo blog che dovresti assolutamente leggere. Se il guadagnare soldi, il risparmio e gli investimenti ti interessano, ecco i migliori articoli!

2 Commenti

  1. Gianfranco

    Innanzitutto compliementi per l’articolo, oltre a darmi consigli veri per guadagnare 500 euro al mese, ho scoperto alcune piattaforma che utilizzo oramai da settimane. Io mi sono trovato benissimo utilizzando Ninjabet, e grazie a questa piattaforma ho per la prima volta imparato a bancare le scommesse e a guadagnare, e poi successivamente ho iniziato ad investire in crypto con Celsius e devo dire che mi sono trovato benissimo, inoltre ho anche usufruito del bonus di 50$ gratis. Approposito ragazzi se volete guadagnare 50$ in BTC basta che vi iscrivete con questo LINK e depositate 400$ in qualunque cripto e li teniate in staking per 30 giorni.

    Rispondi
    • Silvio B.

      Ciao gianfraco, ci fa molto piacere che ti è piaciuto l’articolo. Abbiamo cercato di raggruppare alcuni dei metodi che permettono di guadagnare 500€ al mese, senza troppi sforzi.

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You May Also Like